Campagne Adwords e Facebook con landing di atteraggio e vendita

Landing si o landing no?  Landing per Adwords e landing per Facebook esempio di strategia

 

La realizzazione di apposite pagine chiamate landing per effettuare strategie di visibilità e vendita sembra sia leggermente in declino.  Possiamo verificarlo direttamente controllando gli annunci Adwords delle ricerche e verificare che la maggior parte mandano direttamente al sito o ad una pagina interna. Questo fatto è dovuto essenzialmente alla difficoltà e ai tempi di realizzazione di una landing che abbia possibilità reali di vendita.

La  mia esperienza mi porta a dire che:

1)      Conviene sempre realizzare una apposita pagina di vendita (landing). Puo essere anche una pagina interna al sito ma appositamente strutturata

2)      Che la pagina deve anche essere molto ben ottimizzata per i motori di ricerca e in particolare per Google per OTTENERE VISIBILITA’ ORGANICA GRATIS.  Es.  di landing. (http://www.marinellimacchineagricole.it/lan/Produzione-archi-protezione-trattori.htm) Poi naturalmente bisogna ottimizzare bene la campagna Adwords

3)      Che anche su Facebook si puo lavorare con lo stesso criterio. Fare pagine landing ottimizzate per avere anche visibilità da Google e poi ottimizzare la campagna Facebook ADS sui criteri social di Facebook, specialmente la selezione del target. (Due piccioni con una fava)   es di landing (http://www.marinellimacchineagricole.com/lanFB/produzione-kit-sicurezza-trattore-protezione-antinfortunistica-trattori.html)

 

Le due landing sembrano essere molto simili ma in realtà sono diversamente ottimizzate e cercano di non incappare nella duplicazione dei contenuti. Questo consente una vita autonoma, posizionamenti su Google anche differenti quindi una visibilità organica gratuita che a volte  si rileva molto importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *